“Il volontariato non si ferma” – Fondazione Comunità Novarese sostiene l’associazione “Noi per gli altri” di Casalino che si occupa di persone anziane e bisognose di aiuto.

Novara. 14 Settembre 2020 – Nel mese di giugno, per sostenere gli enti non profit di piccole e medie dimensioni colpiti dall’emergenza Covid-19 permettendo loro di continuare a svolgere le attività e avviare processi di rafforzamento, Fondazione Comunità Novarese onlus ha lanciato un ExtraBando dal titolo inequivocabile “Terzo Settore, avanti tutta!”.

A rispondere alla chiamata l’associazione di volontariato “Noi per gli altri” di Casalino che, per statuto, svolge attività a favore di persone anziane e bisognose, anche in convenzione con altri enti tra cui il Comune di Casalino. Oltre al servizio di accompagnamento presso ospedali e/o strutture di cura, i 15 volontari dell’organizzazione supportano un progetto di “banco alimentare”, garantendo la consegna di alimenti e/o farmaci a persone anziane in difficoltà economica o isolate, poiché impossibilitate a muoversi o senza parenti. L’associazione mette anche a disposizione il proprio ufficio per un servizio di segretariato sociale in termini di consulenza amministrativa e fiscale.

La riduzione dei servizi (limitati alle sole emergenze) registrata nel primo semestre dell’anno – spiega la presidente Nicoletta Roncaglione – ha determinato un calo nelle entrate derivanti da tesseramento e donazioni, stimabile intorno al 30%. Il secondo semestre dell’anno, però, comporterà un impegno al livello degli anni precedenti perché, a causa delle limitazioni determinate dalle disposizioni vigenti in tema di prevenzione del contagio, il servizio, in precedenza svolto in modalità condivisa, dovrà essere prestato per singolo soggetto. Solitamente seguiamo tra i 50/60 trasporti mensili quindi l’organizzazione è importante; per questo abbiamo anche necessità di rinnovare il parco autisti”.

Il progetto che Fondazione Comunità Novarese ha scelto di sostenere con un contributo di 3.900 euro s’intitola “Il volontariato non si ferma”: “Un’azione importante– conclude Roncaglione – sarà anche l’attivazione di un percorso di formazione dei volontari non solo sul tema della sicurezza in tema di Covid 19 ma in generale sulla figura del volontario e del significato del suo ruolo, aperto anche ad altre associazioni”.

Abbiamo costituito lo strumento dell’ExtraBando – commenta il Segretario Generale FCN Gianluca Vacchini – proprio per poter intervenire ancora più tempestivamente sulle associazioni di dimensioni ridotte che hanno sofferto moltissimo l’emergenza e che costituiscono il cuore dei piccoli comuni. Speriamo che questa nuova collaborazione con l’associazione “Noi per gli altri” sia il primo passo di un percorso lungo e proficuo e che molte altre organizzazioni presentino una candidatura”.

A cura di Barbara Bozzola