10 Aprile 2024

Dall’associazione “Il Timone” sostegno al progetto Respiro

Novara, 10 aprile 2024 – Anche l’associazione “Il Timone” (nata nel 2015 con il sostegno della fondazione De Agostini) è intervenuta con una iniziativa a favore del progetto RESPIRO (REgistro di patologia e SPazio InfoRmativO per le persone con epilessia) costruito dai Centri epilessie dell’adulto e dell’età evolutiva, afferenti rispettivamente alla Struttura complessa di Neurologia (diretta dal prof. Roberto Cantello, con il dott. Gionata Strigaro impegnato direttamente nel progetto) e di Neuropsichiatria Infantile (diretta dal dott. Maurizio Viri) dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Novara, insieme all’Associazione Epilessia farmacoresistente (AIEF APS)

Nell’ambito delle proprie attività, “Il Timone” aveva messo in scena, il 22 febbraio scorso, al Coccia (con un “tutto esaurito”) il musical “Peter Pan”. Il ricavato dello spettacolo è stato devoluto al progetto RESPIRO.

«La Neuropsichiatria Infantile – ha affermato il dott. Viri – ha negli anni condiviso con “Il Timone” esperienze di incontri di formazione ospitati presso la sede della associazione, con confronti sulla assistenza alle famiglie dei minori. Lo spettacolo “Peter Pan” e la successiva donazione dei proventi sottolinea come l’impegno per la condivisione di progetti e l’operare insieme sia una modalità di lavoro che porta ad ottimi risultati».

Ugo Negri, direttore generale de “Il Timone”, accompagnato da due protagonisti dello spettacolo (Sandro Passarella e Lisa Ruzza) ha ricordato che «questa iniziativa ci ha permesso di ribaltare la situazione: i nostri ragazzi si sono impegnati per “dare” all’ospedale quando in precedenza era il nosocomio a “dare” a loro. E ora abbiamo già pronto il nuovo spettacolo, Shrek. La nostra associazione segue 78 ultradiciottenni e 34 bambini con le relative famiglie».

Il progetto RESPIRO si articola in due momenti: la creazione di un registro di patologia per una conoscenza approfondita degli aspetti clinici ed epidemiologici della malattia da una parte, e   l’istituzione di uno spazio informativo sulle realtà presenti nel territorio che offrono risposte ai bisogni delle persone con epilessia in ambito ricreativo, scolastico, lavorativo e assistenziale.

Leggi di più

4 Aprile 2024

“Dalla parte della tua pelle 2024” – Porte aperte in Dermatologia

La struttura complessa a direzione universitaria di Dermatologia e venereologia, diretta dalla professoressa Paola Savoia, partecipa alla Campagna nazionale di sensibilizzazione sulla dermatite atopica, promossa dalla Società italiana di dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle malattie sessualmente trasmissibili – SIDeMaST.

Martedì 9 aprile 2024, il reparto di Dermatologia dell’Aou di Novara offrirà visite gratuite alle persone affette da dermatite atopica.

La prenotazione è obbligatoria al numero verde gratuito 800 08 68 75, attivo 7 giorni su 7 dalle 10:00 alle 18:00.

La Dermatite Atopica è una malattia infiammatoria cronica ad interesse sistemico non contagiosa che colpisce il 5% della popolazione in età adulta.

È una malattia sistemica, complessa e multifattoriale scatenata, oltre che dalla predisposizione genetica, da fattori ambientali come l’inquinamento, l’esposizione ad allergeni alimentari, irritanti e allergeni da contatto.

È caratterizzata da un prurito intenso e costante, forte secchezza della cute, comparsa di rossore diffuso e vescicole su diverse aree del corpo che possono variare a seconda dell’età del paziente.

L’impatto sulla qualità della vita dei pazienti è significativo: l’aspetto della cute arrossata e desquamante può infatti interferire con le relazioni sociali e il prurito forte e incessante può causare difficoltà di concentrazione, perdita di sonno, stanchezza.

Nell’adulto, la patologia colpisce principalmente le mani e i piedi, le pieghe dei gomiti e delle ginocchia, i polsi e le caviglie, il collo, il viso e il torace. Il decorso è cronico, con alternanza di periodi di remissione parziale a periodi di peggioramento.

La dermatite atopica si associa spesso ad altre manifestazioni come asma, rino-congiuntivite allergica, rino-sinusite con polipi nasali e allergie alimentari.

Leggi di più

27 Marzo 2024

Giornata mondiale per la consapevolezza dell’autismo

2 aprile 2024 – Il disturbo dello spettro autistico (ASD) con una prevalenza di circa 1 caso su 100, è uno dei disturbi del neurosviluppo che richiede un approccio multispecialistico e multidimensionale nella diagnosi e nel trattamento.

La SCDO di Neuropsichiatria Infantile, diretta dal dottor Maurizio Viri, dal 2017 ha costituito, con la sua equipe di medici, psicologi, infermieri, logopediste, tecnici di neuropsicomotricità nell’età evolutiva, insieme ai pediatri di libera scelta del territorio di Novara ed alla Neuropsichiatria Infantile della ASL di Novara, una rete formativa ed un percorso di intervento per una diagnosi e trattamento precoce.
Dal 2009 la Regione ha riconosciuto l’attività svolta e l’espertise acquisita, con il ruolo di Centro di riferimento per la diagnosi dei Disturbi dello spettro autistico.
L’equipe dedicata ai soggetti con ASD, con una formazione continua (testitica diagnostica, certificazione DIR, ESDM ed ABA) è composta da personale strutturato: un neuropsichiatra infantile, due psicologhe, una logopedista ed una tecnica di neuropsicomotricità dell’età evolutiva.

Leggi di più

27 Marzo 2024

“Regaliamo un sorriso”: donazione della Polizia Penitenziaria per i piccoli ricoverati in Pediatria

Così come era accaduto per Natale, anche per Pasqua gli agenti della polizia penitenziaria di Novara hanno voluto essere vicini ai bimbi ricoverati nella Pediatria (diretta dalla prof.ssa Ivana Rabbone) dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Novara.

Nell’ambito del progetto “Regaliamo un sorriso”, il comandante Domenico La Gala e l’assistente capo coordinatore Aldo Arena hanno guidato una delegazione che ha regalato ai bambini uova di cioccolato e materiale didattico, grazie ai fondi raccolti tra gli agenti, con la partecipazione anche del Gom (Gruppo operativo mobile).

Leggi di più

27 Marzo 2024

Uova di Pasqua per i piccoli ricoverati in Pediatria dal 1° reparto manutenzione velivoli dell’aeroporto militare di Cameri

Anche in occasione della Pasqua 2024 non è mancata l’attenzione del 1° Reparto manutenzione velivoli dell’Aeroporto militare di Cameri nei confronti della Pediatria  dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Novara,  diretta dalla professoressa Ivana Rabbone: accompagnati dal comandante del reparto, il colonnello Cristiano Realacci, una delegazione ha consegnato uova di cioccolato ai piccoli ricoverati.

La delegazione era composta, oltre che dal col. Realacci, dal primo luogotenente Giuseppe Rea e dai marescialli Federica Settimo e Flavia Annesi.

La donazione rappresenta una doppia azione benefica: infatti le uova sono state acquistate (tramite raccolta fondi) dall’European neuroblastoma association, l’associazione di genitori che sostiene la ricerca scientifica sul neuroblastoma e poi consegnate alla Pediatria

Leggi di più

27 Marzo 2024

Trattamenti innovativi per la cura dell’endometriosi

L’endometriosi è una patologia che colpisce oltre tre milioni di donne in Italia e non va sottovalutata. L’endometriosi è infatti una patologia spesso asintomatica. Quando sintomatica, si manifesta generalmente con dolore pelvico, soprattutto in fase peri-mestruale, mestruazioni dolorose (dismenorrea), dolore durante i rapporti sessuali (dispareunia).

È quindi proprio il dolore il primo campanello di allarme dell’endometriosi, in questi casi occorre prontamente rivolgersi allo specialista per una visita ginecologica.

È una patologia complessa e di difficile diagnosi.

La struttura complessa di Ostetricia e Ginecologia, diretta dal professor Valentino Remorgida farà parte di un gruppo selezionato di strutture ospedaliere in Italia che testeranno una nuova categoria di farmaci molto promettenti per la cura dell’endometriosi. Si tratta degli antagonisti orali del GNRH. Lo studio inizierà tra la fine del 2024 e inizio 2025.

Leggi di più

25 Marzo 2024

Settimana mondiale del Glaucoma

In occasione della Settimana Mondiale del Glaucoma, la struttura complessa Oftalmologia dell’AOU, diretta dal Professor De Cillà, ha recentemente ospitato due giornate di formazione specializzata focalizzate sulla chirurgia della retina e del glaucoma. Durante queste giornate, specialisti provenienti da varie strutture sanitarie, sia regionali che non (Lombardia, Lazio), hanno partecipato come osservatori alle attività di sala operatoria.

Gli interventi sono stati condotti dai chirurghi Antonella Clemente, Andrea Muraca e Alessandro Rabiolo. Questo evento rappresenta un importante momento di scambio professionale e di aggiornamento sulle tecniche chirurgiche più avanzate. Inoltre, sottolinea l’impegno continuo dell’ Oftalmologia nello sviluppo delle competenze per il trattamento delle malattie oculari. L’iniziativa conferma ulteriormente la reputazione dell’unità come centro di riferimento per la cura di patologie complesse dell’occhio.

Leggi di più

20 Marzo 2024

AVO Novara ODV: nuovo consiglio direttivo e nomina del presidente

Sabato 9 marzo 2024 si è tenuta presso l’aula Magna dell’Aou “Maggiore della Carità”, l’assemblea ordinaria dell’Associazione Volontari Ospedalieri Novara ODV, nel corso della quale è stato eletto il nuovo consiglio direttivo dell’associazione, che ha nominato presidente Danila Finzi e vice presidente Patrizia Carrera.

E’stato presentato il programma delle attività del 2024, che prevede la selezione di aspiranti volontari, la formazione di base, seminari di aggiornamento e convegni divulgativi su temi relativi alla salute, aperti anche alla cittadinanza.

“Il ruolo del volontario è caratterizzato da gesti semplici: essere presenti, stare accanto a chi soffre nei momenti di malattia e lunghe terapie, offrendo ascolto, presenza discreta e conforto”, spiega la neo presidente Finzi. “L’impegno dell’Associazione è consolidare la ripresa dell’attività, in collaborazione con la Direzione dell’Ospedale, secondo le nuove esigenze del post-pandemia, con particolare attenzione all’accoglienza di giovani volontari, che con Avo possono sperimentare il valore del dono gratuito e della solidarietà verso i più fragili”.

I volontari AVO sono attualmente attivi presso i seguenti servizi dell’Azienda ospedaliero-universitaria: CUP, poliambulatori, Radiodiagnostica, pronto soccorso, Traumatologia-Ortopedia, Day Hospital oncologico, Ematologia e Psichiatria

Il corso di formazione di base, fondamentale per preparare i nuovi volontari all’incontro con utenti e malati, si terrà anche quest’anno in autunno. Avo organizza periodicamente “minicorsi” per selezionare e formare coloro che desiderano dedicare parte del proprio tempo ai più fragili. È richiesto un turno settimanale di due ore e disponibilità alla formazione di base e continua.

Per informazioni: Ufficio AVO – Corso Mazzini 18 (presso l’Ospedale, di fronte al CUP) Tel: 0321 3733465 (lunedì, mercoledì, venerdì dalle 10 alle 12) Email: info@avonovara.it Sito web: www.avonovara.it

Leggi di più

20 Marzo 2024

World Heart Day: sabato anche a Novara la campagna di prevenzione delle malattie cardiovascolari

Il RoadShow per la prevenzione cardiovascolare “Il Piemonte per il Tuo Cuore” farà tappa a Novara il 23 marzo presso l’Azienda ospedaliero-universitaria, dove la struttura di Cardiologia, diretta dal professor Giuseppe Patti, aprirà le sue porte alla popolazione.

Sabato 23 marzo 2024, dalle ore 9 alle 12, i medici della Cardiologia proporranno le seguenti attività:

Elettrocardiogrammi gratuiti: sarà possibile effettuare 20 elettrocardiogrammi gratuiti con rilevazione della pressione arteriosa presso l’ambulatorio cardiologico, situato al seminterrato del padiglione A.

Colloqui per valutazione del rischio cardio-vascolare: saranno disponibili quaranta colloqui volti alla valutazione del rischio di sviluppare eventi cardiovascolari che si terranno presso il quadriportico, situato all’ingresso di corso Mazzini, 18.

Parteciperanno all’evento 3 medici dell’equipe della Cardiologia, 2 infermieri e 2 amministrativi .

Non è necessario presentare l’impegnativa del proprio medico curante. Tuttavia, è obbligatoria la prenotazione al numero: 0321-3733597, attivo fino a venerdì, dalle ore 14 alle 15.

Creata dalla World Heart Federation, la Giornata mondiale per il Cuore informa le persone in tutto il mondo che le patologie cardiovascolari, tra cui malattie cardiache e ictus, sono le principali causa di morte al mondo. Mira a guidare le azioni per educare le persone: controllando i fattori di rischio come il consumo di tabacco, la dieta non sana e l’inattività fisica, potrebbero essere evitati almeno l’80% dei decessi prematuri per malattie cardiache e ictus.

Il progetto è coordinato dall’Associazione Italiana Cuore e Rianimazione “Lorenzo Greco” Onlus in qualità di membro ufficiale della World Heart Federation in collaborazione con l’ANPAS Piemonte e le Associazioni di volontariato locali.

Leggi di più

19 Marzo 2024

Convegno: Sviluppo della Piattaforma di Vigilanza Genomica (SURVEIL) per il contrasto della pandemia COVID-19

Lunedì 25 marzo 2024, presso l’Aula Magna dell’Università del Piemonte Orientale, in corso Trieste, 15 a Novara, si terrà il convegno “SvilUppo di una piattafoRma di Vigilanza gEnomica (SURVEIL) per IL contrasto della pandemia covid-19.  IL PROGETTO SURVEIL, IL TERRITORIO, IL CITTADINO, L’OSPEDALE.”

Il convegno “Sviluppo della Piattaforma di Vigilanza Genomica (SURVEIL) per il contrasto della pandemia COVID-19” sarà un’opportunità di approfondimento riguardo a un importante progetto di ricerca. Il progetto SURVEIL, finanziato dalla Regione Piemonte nell’ambito dell’azione 173 “INFRA-P: Realizzazione, Rafforzamento e Ampliamento delle Infrastrutture di Ricerca Pubbliche”, si propone di sviluppare una piattaforma innovativa per monitorare e contrastare la diffusione della pandemia COVID-19.

L’evento è organizzato in collaborazione tra l’Università del Piemonte Orientale e l’Azienda Ospedaliera Universitaria “Maggiore della Carità”. Il progetto è coordinato dal Dipartimento di Scienze della Salute, CAAD (Centro di Ricerca per le Malattie Autoimmuni e Allergiche) dell’Università del Piemonte Orientale, con la partecipazione di diversi partner della Regione, tra cui

  • Azienda Ospedaliera Universitaria “Maggiore della Carità” di Novara
  • Azienda Ospedaliera SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo di Alessandria
  • Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Il convegno prevede l’accreditamento ECM (Educazione Continua in Medicina), offrendo ai partecipanti l’opportunità di aggiornare le proprie conoscenze e competenze nel settore.

LOCANDINA

Leggi di più