Azienda ospedaliero universitaria di rilievo nazionale ed alta specializzazione Maggiore della carità Novara

» Visualizzazione predefinita
Top della pagina
» Salta al menu
» Salta al contenuto
 
Contenuto
Maggiore Informazione
 
Congresso regionale di Cardiologia a Novara

Congresso regionale di Cardiologia a Novara

Novara 2 settembre 2019,Martedì 10 settembre 2019 presso l’Hotel Europa di Novara in corso Felice Cavallotti, 38, si terrà il congresso regionale della Società Italiana di Cardiologia Interventistica SICI - GISE, diretta in Piemonte dal Dott. Andrea Rognoni, cardiologo della struttura complessa a direzione ospedaliera Cardiologia, dell’A.O.U. “Maggiore della Carità” di Novara.
L'evento aperto a medici chirurghi specialisti in Cardiologia ed al personale infermieristico e tecnico, accoglierà a Novara la maggior parte dei cardiologi interventisti del Piemonte che si confronteranno su casi clinici interattivi sia in ambito di interventistica coronarica che di interventistica strutturale.
La partecipazione è gratuita. Le adesioni verranno accettate fino all’esaurimento dei posti disponibili. Per iscriversi è necessario telefonare o inviare una mail con i dati del richiedente alla Segreteria Organizzativa (011-6604284 – adesionicongressicomunicare@gmail.com).
Le patologie cardiovascolari rappresentano in Italia ed in Europa una delle principali cause di mortalità e morbilità con una importante ricaduta sulla spesa sanitaria. Nell’ultimo ventennio la mortalità per patologie cardiovascolari si è ridotta in modo significativo grazie alla prevenzione primaria, ad un miglior controllo dei fattori di rischio, all’utilizzo di farmaci di nuova generazione e allo sviluppo tecnologico che in ambito cardiologico, continua a fornire al medico una gamma sempre più ampia di strumenti e di dispositivi con il risultato di aumentare in modo significativo la precocità della diagnosi e di conseguenza migliorare la qualità di vita.
La cardiologia interventistica ha mosso passi importanti nel trattamento invasivo della cardiopatia ischemica acuta e, negli ultimi anni in associazione a terapia medica di scelta, anche nella cardiopatia ischemica cronica.
Oggi si hanno a disposizione innumerevoli dispositivi che ci permettono al cardiologo di trattare lesioni coronariche complesse con successo e riducendo al minimo il rischio per il paziente.

 
 
 
"Maggiore Informazione" testata giornalistica dell'A.O.U. Maggiore della Carità, registrata presso il tribunale di Novara al n. 229 del 19.3.2007.
Direttore responsabile: Eleonora Cecot - Redazione: ufficiostampa@maggioreosp.novara.it
 
 
Torna all'inizio