Banco Bpm e Fondazione BPN a fianco dell’Aou di Novara per sostenerne l’attività nell’emergenza Covid-19

Novara, 9 maggio 2020 – L’azienda ospedaliero-universitaria di Novara ha ricevuto nei giorni scorsi una donazione di 27 mila euro da parte di Banco BPM per il tramite della Fondazione BPN. La somma erogata all’Aou di Novara rientra nell’ambito delle numerose iniziative che Banco BPM e Fondazione BPN stanno realizzando a sostegno del territorio per fronteggiare la grave emergenza causata dal Covid-19. Si tratta di un aiuto concreto che permetterà all’azienda ospedaliero-universitaria di Novara di sostenere la propria attività, messa a dura prova in questo periodo particolarmente complicato e che verrà impiegata per  l’acquisto di un elettroencefalografo/video con registrazione in continuo 40 canali.

Dichiara il direttore generale dell’Aou, Mario Minola: “Si tratta di una strumentazione di grande importanza non solo per per la cura dei pazienti affetti da Covid-19 ma che sarà di grande utilità anche una volta cessata l’attuale situazione di emergenza. Il nostro ringraziamento va al Banco Bpm e alla Fondazione Bpn, che con questa donazione confermano la loro attenzione all’azienda ospedaliero-universitaria e soprattutto alla popolazione novarese”.

 “Banco BPM ha erogato a livello nazionale donazioni per 3,5 milioni di euro per l’emergenza Covid-19” – commenta Franco Zanetta, Presidente della Fondazione BPN – Inoltre ha deciso di creare una piattaforma di crowdfunding per realizzare una decina di progetti in alcune delle zone di riferimento della banca, tra cui naturalmente anche il Piemonte. Per Banco BPM e per la Fondazione BPN il sostegno ai territori serviti rappresenta un impegno che viene perseguito dalla nascita, oltre 150 anni fa, dell’istituto di credito. Aiutare in particolare chi in questo momento storico decisamente complicato ha dato e sta dando un contributo fondamentale per uscire da questa emergenza sanitaria come l’azienda ospedaliero-universitaria di Novara è per noi ancora più importante”.